Maggio 21, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Single Player

Anelli sul podio al Triathlon di Andora

Dopo una serie di incoraggianti risultati tra maratone, mezze maratone e gare ciclistiche, finalmente domenica 30 aprile per Francesco Anelli è arrivata la prima competizione di triathlon della stagione, in cui l’atleta sponsorizzato da Escort Advisor ha avuto l’occasione di cimentarsi in una volta sola in tutte le sue specialità: nuoto, bici e corsa.

Il 31° Andora Triathlon prevedeva 750 metri a nuoto, 20 km in sella alla bici e 5km a piedi. Una prova impegnativa, alla quale però Francesco si è presentato in piena forma e soprattutto armato di un grande ottimismo.

Forte di queste premesse, Anelli si è reso protagonista di una prestazione impeccabile, portando a termine l’intero percorso con un tempo complessivo di 01:09:28:99. Ma non è stato soltanto il cronometro a portare soddisfazioni: il Triathlon di Andora ha anche regalato al nostro atleta il primo podio della stagione.

La frazione di nuoto è stata la più veloce che ho mai fatto in gara. 750 metri sono poca roba, ma sono riuscito a trovare una bella scia e a spingere il più possibile, sapendo che questa era la parte che mi mancava di più, dato che ultimamente mi sono dedicato più che altro a bici e corsa”, racconta l’atleta della prima frazione di gara.

“In bici ho trovato due ragazzi con cui ci siamo dati dei cambi regolari”, prosegue Francesco, “ci siamo tirati a vicenda, anche perché era una gara con scia consentita, in cui è importantissimo trovare un po’ di gente per andare più forte”.

Nella corsa ho retto il più possibile, sapendo che era la parte in cui potevo fare la differenza. Sono partito molto bene, poi ho rallentato leggermente il quarto chilometro, ma ho ripreso sull’ultimo”, conclude il resoconto della gara il triatleta di Escort Advisor.

Grazie al tempo ottenuto, Francesco Anelli si è classificato secondo nella categoria S4 (ovvero maschile Senior 35-39). E ha mancato il gradino più alto del podio davvero per un soffio, dato che il primo classificato Giovanni Giudici ha terminato davanti a lui per poco più di due decimi di secondo.

“Con Giovanni abbiamo sprintato gli ultimi 3-400 metri, alla fine è arrivato davanti lui, è stato bravo. È stato bello concludere la gara così, combattendo, mi sono davvero divertito”, dice l’atleta di questo testa a testa conclusivo.

“Finalmente arriva un podio di categoria. Tutta la scorsa stagione l’ho cercato, ma non arrivava. Come inizio di stagione del triathlon è davvero soddisfacente in vista di nuove gare, spero di tenere alto il livello di forma”, commenta Francesco.

Il triatleta si è fatto notare anche per un altro particolare: dato che si trattava della prima volta in cui aveva l’occasione di sfoggiare contemporaneamente bici ed equipaggiamento sia da ciclismo, che da nuoto e da corsa brandizzati Escort Advisor, si è trovato sommerso di domande. “Mi chiedono come sono riuscito a trovare questo sponsor che vorrebbero anche loro”, racconta Francesco divertito.

Il bilancio di questo Triathlon di Andora, insomma, non potrebbe essere migliore. “Ho nuotato bene, ho corso bene, sono andato in bici bene… sono davvero contento e mi sono divertito un casino. Ho dato tutto, non potevo davvero fare meglio, succede raramente nelle gare di essere soddisfatto al 100% di come è andata”, conclude Anelli, che metterà alla prova questo stato di grazia nei suoi prossimi impegni con il Triathlon Olimpico di Pietra Ligure del 21 maggio e l’Unconventional Triathlon a staffetta in programma a Viareggio il 27.