Luglio 18, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Giochi di squadra

Bandeja y Cerveza, continua l’avventura in Coppa Italia

Con la partecipazione alla Coppa Italia, i Bandeja y Cerveza erano consapevoli di alzare notevolmente il tiro rispetto alle competizioni affrontate finora. Tanto è vero che nella prima giornata entrambe le compagini bandechine devono sudare per portare a casa un punto contro avversari decisamente ostici.

Anche nel secondo match, giocato in casa il 30 marzo nel Girone E dalla prima squadra contro la Scarioni Padel Ex Gen e fuori casa il 2 aprile dai Bandeja y 2 Cerveza contro i Bandiere Lions, i giocatori sponsorizzati da Escort Advisor si trovano ad affrontare delle sfide decisamente impegnative.

Nel primo incontro dei Bandeja y Cerveza contro la Scarioni, il coach Romano decide, come spesso accade, di guidare in prima persona la squadra all’arrembaggio, scendendo in campo in coppia con il fidato Magnini. I due partono carichi e finiscono a bomba, imponendosi in entrambi i set sugli sfidanti per 6-4 e 6-3.

Nel secondo incontro l’allenatore sceglie Demartin e Nardo, che ce la mettono tutta per ripagare la fiducia del Mister, ma nonostante il buon padel sfoggiato in campo devono arrendersi in entrambi i set sul 3-6. 

Il risultato globale è un pareggio soddisfacente, che porta un altro punto prezioso ai Bandeja y Cerveza, ora a pari merito in seconda posizione nel Girone B con il Pharmalab24 Padel Team: la squadra sponsorizzata da Escort Advisor è quindi in bilico fra l’agganciare nel turno successivo il Girone Oro a cui hanno accesso le prime due classificate e il proseguire nel Girone Argento, riservato alle ultime due.

Più amaro il destino toccato ai Bandeja y 2 Cerveza: doppia sconfitta contro i Bandiere Lions, con il 6-2 6-0 incassato da Torresani e Beltrame e il 6-1 6-2 inflitto dalla coppia avversaria a Reali e Gorini, con la situazione di classifica che si fa complicata.

Intenzionati a lottare fino alla fine, i Bandeja si apprestano ora ad affrontare l’ultima giornata della fase provinciale a gironi con tutto l’entusiasmo di cui sono capaci. E alla fine, comunque vada, una cosa è certa: i ragazzi si troveranno per brindare assieme a suon di cervezas a fine partita