Aprile 20, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Giochi di squadra

Bandeja y Cerveza torna a colpire… in Coppa Italia

L’eliminazione a sorpresa della prima squadra dal Padel4Fun Milano brucia ancora, ma i ragazzi di Bandeja y Cerveza non sono certo tipi da farsi scoraggiare, e così si presentano già pronti a risorgere dalle ceneri con il loro esordio in Coppa Italia.

Nella fase provinciale a gironi, il sorteggio colloca la prima squadra bandechina nel Girone E di Milano, mentre i “fratelli minori” di Bandeja y 2 Cerveza si ritrovano nel Girone B. Entrambe le compagini sono consapevoli di cimentarsi con avversari di primissimo grado, ma le due squadre di padel sponsorizzate da Escort Advisor sono fermamente intenzionate a dare il massimo per poter festeggiare a fine partita. Ovviamente alla maniera bandechina: con brindisi a profusione.

Per questo esordio in Coppa Italia, Bandeja y Cerveza gioca fuori casa nel campo di Milano City Padel contro un avversario ostico, ovvero il Pharmalab24 Padel Team. Il coach Roberto Romano scenderebbe volentieri in campo in prima persona per condurre la sua squadra alla vittoria, ma una recente operazione con stop di oltre un mese lo costringe ad assistere alla partita dalla panchina.

Poco male, perché comunque la scelta di talenti a disposizione non manca. L’allenatore decide così di tenere in caldo Magnini per il prossimo incontro e schiera Ceolin-Martinenghi, coppia solida che sulla carta dovrebbe essere in grado di tenere testa a qualsiasi rivale.

Purtroppo, come capita alle volte nello sport, quando i ragazzi si presentano in campo non sono loro e faticano a imporre il proprio ritmo alla partita. Anzi, i due bandechini finiscono per adattarsi al gioco degli avversari di Pahrmalab24 e gli lasciano condurre il match: il risultato secco, 6-0 6-1, è bugiardo, ma indubbiamente si tratta di un inizio difficile per questa Coppa Italia.

“Una partita da dimenticare”, riflette il coach, “ma non si può fare altro che archiviarla fra i brutti ricordi e tornare subito a remare per essere grandi”.

Detto fatto: invece di lasciarsi prendere dallo sconforto, Roby Roma risponde con altri due assi nella manica, Rusconi e Canevari, che capiscono subito di doversi buttare anima e corpo nella mischia e scendono in campo concentratissimi, con l’obiettivo di portare a casa almeno un punto da questa trasferta.

Non che sia una passeggiata, perché sull’1-1, nel tie-break finale, a un tratto i nostri eroi si trovano sul 2-8 per gli avversari. Ma con l’estro e la fantasia che i campioni sanno tirare fuori nei momenti di difficoltà riescono a ribaltare il risultato e chiudere sul 10-8. Missione compiuta: i Bandeja y Cerveza riescono ad agguantare un prezioso pareggio fuori casa.

Partono invece in casa nella Padel Factory di Tribiano i Bandeja y 2 Cerveza, che si devono misurare contro El Globo di Opera. Anche per loro l’inizio è in salita, con Russo e Beltrame che incassano uno 0-6 1-6 contro gli avversari più forti incontrati finora. Ma anche loro riescono a recuperare brillantemente e a staccare un punto con il 6-4 6-2 di Passariello e Torresani.

Due pareggi sudati, ma importanti per questo primo turno di Coppa Italia, dal quale i Bandeja y Cerveza tornano a casa con una consapevolezza: per farsi strada in un torneo di questa levatura, la squadra di Escort Advisor non dovrà fare sconti a nessuno.