Giugno 19, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Giochi di squadra

Bandeja y Cerveza fuori dalla Coppa Italia… ma che avventura!

Bandeja y Cerveza padel

I Bandeja y Cerveza e i loro “fratelli minori” Bandeja y 2 Cervezas avevano lottato con le unghie e con i denti per farsi strada nel primo turno della Coppa Italia di Padel, con la prima formazione che era riuscita ad aggiudicarsi l’accesso al Girone Oro e la seconda squadra che era stata reindirizzata al Girone Argento.

La seconda fase, purtroppo, si è rivelata ancora più ostica della precedente, con un doppio stop per i bandechini che di fatto pone fine all’incursione in Coppa Italia della squadra di padel sponsorizzata da Escort Advisor.

I Bandeja y Cerveza si sono ritrovati a sfidare El Globo, agguerritissima compagine di Opera che aveva già dato del filo da torcere ai Bandeja y 2 Cervezas nella fase provinciale a gironi. Purtroppo, però, la squadra di Paullo non è riuscita a portare a casa l’agognata vendetta e si è dovuta arrendere al termine dei due incontri in programma.

Nella prima sfida la scelta era ricaduta, come al solito, sugli inossidabili Ceolin e Martinenghi, che hanno dato tutto quanto per cercare di incamerare il primo set, ma si sono dovuti arrendere sul 7-6. Fiaccati da questo risultato, nel secondo set i due non sono più riusciti a entrare in partita e hanno incassato un sonoro 6-0.

L’onere di salvare la situazione è toccato a Demartin e Rusconi, che però non sono mai riusciti a imprimere il proprio ritmo all’incontro e hanno alzato bandiera bianca al termine di due set vinti per 6-1 e 6-0 da El Globo.

Sorte analoga è toccata alla seconda squadra bandechina, che ha incontrato nel Girone Argento la Padelove Azzurra e, con in campo la coppia Russo-Torresani prima e Gorini-Beltrame poi, ha perso entrambi gli incontri.

Nonostante il brusco arresto in questa seconda fase della Coppa Italia, la squadra di padel con il tasso etilico più alto di tutto il circuito è riuscita a togliersi la soddisfazione di portare a casa alcune sudatissime vittorie e soprattutto di essere scesa in campo contro avversari davvero di prim’ordine.

Un ulteriore passo avanti nella crescita dei Bandeja y Cerveza, che tornano da questa avventura, resa possibile dallo sponsor Escort Advisor, consapevoli tanto dei propri limiti, quanto delle proprie potenzialità, con tanta voglia di migliorarsi in vista della prossima stagione.

“La sconfitta dei Bandeja Y Cerveza ha lasciato molto rammarico, ma da questo passo falso troviamo gli stimoli giusti per guardare con fiducia alla prossima stagione”, ha commentato il bandechino Fabio Magnini, pronto a consolarsi dell’arresto in Coppa alla maniera classica dei Bandeja: con un brindisi alle imprese passate e a quelle che si delineano all’orizzonte.