Luglio 18, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente!

Donkey P., debutto col botto al Campionato Nazionale 5Men

Partivano da underdog, cioè da outsider… o meglio da underDonkey, in questa prima tappa del Campionato Nazionale 5Men di Paintball. Eppure, nella gloriosa giornata di domenica 11 giugno, presso l’A.S.D. Paintball di Arezzo, a Lucignano, i Donkey P. sono riusciti a superare se stessi e, a confronto con avversari temibilissimi, hanno strappato un risultato davvero eccezionale.

Nel corso della prima giornata del campionato a squadre da 5 giocatori, il team di paintball sponsorizzato da Escort Advisor ha archiviato brillantemente la fase a gironi, ha superato i quarti e, raggiunta la semifinale, è riuscita a portare a casa un terzo posto inaspettato, ma meritatissimo.

“È stato un risultato straordinario, commenta Ivan Golinelli, giocatore e team manager. “C’erano squadre molto più attrezzate di noi, con almeno un decennio di esperienza in più sulle spalle sia in campo nazionale, che internazionale”.

Merito probabilmente dell’impeccabile gioco di squadra dei Donkey P. E, forse, anche della motivazione di portare sulla casacca uno sponsor davvero speciale. A confermarlo ci pensano le parole dello stesso Ivan: “Stiamo vivendo un bellissimo momento di squadra e siamo contenti di condividere questi momenti speciali con il nostro sponsor, fieri di portare sulle jersey il nome di Escort Advisor!”.

La prima tappa delle due in programma per il 5Men comincia decisamente in salita, con un girone davvero di ferro: non a caso, le tre squadre su cinque qualificate, ovvero Macdev e Fortezza di Roma e i mitici Donkey da Modena, si piazzeranno poi prima, seconda e terza alla fine della giornata.

Se le due squadre romane riescono a dare filo da torcere e a imporsi sui Donkey P., la squadra sponsorizzata da Escort Advisor ha invece la meglio, al termine di due match combattuti, sui Padova Saynts e i Raptors Siena.

La partita contro Padova, conclusasi in parità, è stata vinta agli overtime, gestiti con grande calma e lucidità dai Donkey, che hanno così portato a casa il punto decisivo. La disfida contro Siena è stata invece decisa da una sensazionale lettura di gioco di Norman, che è andato a buzzare in soli 18 secondi di gioco, lasciando gli avversari increduli e portando il risultato sul 2-1 a favore della squadra di Modena.

Come dice il detto, “la fortuna aiuta gli audaci”: a contribuire al risultato dei Donkey arriva anche una piccola “spintarella” da parte del destino. Il passaggio dai quarti alle semifinali è determinato dal rocambolesco ritiro dalla tappa degli avversari di Firenze, i Fast Purple.

Giunti in semifinale, i Donkey P. si ritrovano nuovamente contro i Macdev Roma, che però riescono a imporsi grazie a una brillante prova tattica. Ma i ragazzi di Escort Advisor non si lasciano scoraggiare e decidono di mettercela tutta per agguantare il podio.

Ad attenderli nella finale per il terzo posto ci sono gli Scorpions di Milano. Ma qui, ancora una volta, interviene un colpo di scena: decimati dagli infortuni e consapevoli di andare incontro a una probabile batosta, i meneghini decidono anch’essi di dare forfait, riconoscendo ai modenesi l’onore del podio, ma non il risultato sul campo.

Dimostrando grande fair play, i Donkey scelgono di non infierire e accettano la vittoria a tavolino. E, per offrire agli avversari l’opportunità di una rivincita, hanno già stabilito che li ospiteranno uno dei prossimi weekend per un’amichevole in cui rifarsi della partita mancata.

“Il paintball è anche questo: ci sono vinti e vincitori, ma come in tutti gli sport la cosa più importante di tutte è sempre la trasmissione dei valori più importanti, etici e comportamentali, che non devono prescindere dall’agonismo, dal comportamento altrui o dalle situazioni di campo più o meno spiacevoli”, spiega con orgoglio Ivan Golinelli, che ci tiene a trasmettere la filosofia alla base del team dei Donkey P.

Dopo il terzo posto al 3Men Nord, Donkey P. bissa il podio e centra così un altro risultato da incorniciare. L’avventura al fianco del nuovo sponsor Escort Advisor non poteva davvero cominciare in modo migliore