Maggio 21, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente!

Donkey P. sotto a chi tocca!

Tutto ebbe inizio con un ormai leggendario viaggio in quel di Miami, Florida, nel 2006, durante la tradizionale vacanza dello Spring Break americano.

Quel che è successo a Miami, rimane a Miami, ma possiamo quantomeno raccontare delle epiche battaglie di paintball durante le quali un gruppo di amici italiani si mise in luce, nonostante l’agguerrita concorrenza di squadre locali.

Proprio da quell’esperienza nacque il team di paintball Donkey P. e il resto è storia.

Qualcuno potrebbe ipotizzare che la P. stia proprio per “paintball”, ma la realtà è un po’ diversa, perché in realtà il nome allude a una pratica erotica immaginaria che balzò agli onori delle cronache un paio di decenni fa.

La scelta è indicativa dell’approccio ironico e irriverente che questi ragazzi hanno nel portare avanti la propria passione. Una passione vissuta fino in fondo, tanto che “Essere Donkey” per loro è diventato qualcosa in più di un semplice modo di interpretare lo sport, ossia un vero e proprio stile di vita.

Certo, nel tempo gli impegni individuali hanno messo a dura prova l’attitudine e le intenzioni dei Donkey. Ma dopo quella che loro stessi definiscono una “rinascita dalle ceneri della vita frenetica e persa tra famiglia e lavoro”, la squadra è tornata a colpire in grande stile.

Nella scorsa stagione il team – che peraltro include ex giocatori di calcio, basket e football americano, oltre ad alcuni appassionati di eSports – ha infatti sfiorato di un soffio il primo posto nel campionato 3Men Nord, ottenendo l’accesso alle fasi finali della Coppa Italia.

In aggiunta, sempre lo stesso anno uno dei ragazzi, Gianmarco “Tambu“, di ruolo front dorito o front mid, attualmente al #3 nel ranking nostrano, è diventato il primo Donkey a venire convocato nella selezione ufficiale della Nazionale italiana Paintball.

Per mettersi alla prova in vista della stagione a venire e soprattutto per testare sul campo la maglia nuova di zecca con lo sponsor Escort Advisor, domenica 19 marzo i Donkey P. hanno organizzato un torneo amichevole con alcune delle compagini più forti d’Italia, ovvero Scorpions Milano, Rangers Parma e Black Wolf Arezzo.

“È stata una splendida giornata di sport, grazie anche a Escort Advisor che ha contribuito a renderla così speciale scegliendo di accompagnarci in questa avventura, decidendo di credere in noi e nel nostro percorso di crescita”, racconta Ivan “WIWI”, giocatore tornato di recente dopo un lungo infortunio, in passato di ruolo snake side, ma che proprio a causa dei vari incidenti tra calcio e sci dovrà riconvertirsi ad altri ruoli come cover dorito o dorito side.

I Donkey si sono approcciati ai match con il loro consueto spirito ironico, ma anche con una grande voglia di mettersi in gioco e di migliorare. Le partite amichevoli – durante le quali non si tenevano i punti, con le squadre che si alternavano per dare modo a tutti di giocare – sono state utili per mettere in luce errori che i ragazzi hanno prontamente individuato e corretto. E sono stati messi a segno punti belli e importanti, con azioni di gioco individuali e corali degne di una competizione di alto livello.

“È sempre una soddisfazione potersi confrontare con alcuni campioni d’Italia degli anni passati, giocatori che fanno parte della selezione nazionale di Paintball e che sono tuttora posizionati ai massimi livelli del rank dei giocatori italiani”, prosegue Ivan.

Archiviate le amichevoli, ora tocca alle competizioni “serie”. Se le premesse sono queste, c’è da scommettere che in questo primo anno di sponsorizzazione del team da parte di Escort Advisor ne vedremo delle belle.

E adesso… sotto a chi tocca!