Maggio 21, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Giochi di squadra

EA Basket ancora a canestro: archiviati i quarti

Dopo la compagine di volley misto della Polisportiva Andalo Valtellino, un’altra squadra sponsorizzata da Escort Advisor si qualifica per le semifinali del proprio torneo: questa volta si tratta della EA Basket, che a seguito della vittoria nella partita di andata dei quarti di finale ha di nuovo sconfitto Carugate nel match che si è svolto fuori casa venerdì 12 maggio.

“Grandissima gara corale dei ragazzi. Nonostante le varie difficoltà non ci siamo mai disuniti e, nel momento decisivo, abbiamo alzato il livello difensivo, portandoci a casa questa meritata semifinale”, ha commentato a caldo il coach Ale Mora, che ora guarda alle Final 4 del Campionato UISP Pallacanestro Monza e Brianza. “Onore delle armi a Carugate, che ci ha fatto soffrire in entrambi i match“.

La partita comincia subito molto equilibrata, con entrambe le squadre che non riescono ad andare a canestro. Dopo alcuni minuti è Carugate a siglare i primi punti, e dopo questa “stura” iniziale il match entra finalmente nel vivo, con i giocatori in campo che lasciano da parte ogni titubanza e cominciano a darsi battaglia. A decidere il risultato finale del primo quarto è una tripla dei padroni di casa che porta la squadra in vantaggio sull’11-8.

Dopo questo inizio comunque avaro di punti, gli attacchi tirano fuori l’artiglieria in quello che si rivelerà poi essere il quarto più prolifico del match. Ad approfittare di questa pioggia di canestri in principio è il team sponsorizzato da Escort Advisor, ma il secondo “buzzer beater” della serata regala a Carugate il vantaggio di un punto al termine della prima ripresa, con un parziale di 28-27.

Determinati a non concedere agli avversari una vittoria che porterebbe a un rischioso match di spareggio, i ragazzi di EA Basket mettono in campo tutto il loro gioco, trovandosi però di fronte a dei giocatori altrettanto determinati. A farla da padrone sono ancora una volta le difese, tuttavia questa volta è la squadra ospite a dare il colpo di reni e chiudere il quarto in vantaggio. Con un solo punto a separare le due fazioni, il finale di partita si preannuncia al fulmicotone.

A fare la differenza è la difesa dell’EA Basket: i ragazzi di San Giuliano Milanese erigono una vera e propria muraglia e tappano le bocche di fuoco di Carugate che, faticando a livello offensivo, vede gli ospiti scappare proprio negli ultimi minuti del quarto conclusivo, quando una serie di tiri andati a canestro permette di scavare il solco decisivo per chiudere il discorso qualificazione sul 48-59.

EA Basket si toglie così la soddisfazione della seconda qualificazione consecutiva alle Final 4. Di qui in poi, sarà guerra aperta. Con il sostegno del suo sponsor Escort Advisor, la squadra di San Giuliano Milanese potrebbe riuscire a spiccare il salto per toccare il cielo con un dito… e concludere il torneo con uno spettacolare slam dunk!