Giugno 19, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente!

Eleonora Mancini, volo e reunion alla Parasbrasciolata di Macchialunga

Archiviati i mesi di maltempo che l’hanno costretta a lunghe attese, finalmente Eleonora Mancini può approfittare a pieno della bella stagione per spiccare il volo a più riprese, portando alte la sua passione per il parapendio e la vela sponsorizzata da Escort Advisor, ormai ben nota ai suoi colleghi del centro e sud Italia.

La più recente occasione è arrivata con la Parasbrasciolata di Macchialunga, che sabato 15 luglio ha concesso ai tanti parapendisti accorsi sul posto di godersi un’eccezionale esperienza di volo e soprattutto una bellissima festa tra amici.

L’evento ha inoltre segnato l’inaugurazione del Palazzo del Parapendio, un insieme di gazebi posizionati in atterraggio, che potranno essere utilizzati dagli appassionati come punti di ritrovo, di ristoro e di riparo dal caldo alla fine del volo.

Una giornata molto molto bella, perché sono riuscita a volare in piena tranquillità e ho avuto l’occasione di ritrovare amici che non vedevo da anni”, racconta con il sorriso sulle labbra Eleonora. “Inoltre questo è un posto che conosco molto bene, perché è qui che ho fatto scuola di volo. C’erano i miei vecchi istruttori e compagni, è stata una splendida reunion.

Un volo in dinamica con molte vele in partenza quasi in contemporanea e attenzione alle precedenze, per evitare collisioni. E un decollo speciale per Eleonora Mancini, dato che questa volta è riuscita a librarsi in cielo assieme al marito, “una cosa che non capita spesso, perché con il bambino in genere o vola uno, o vola l’altro“.

La parapendista sponsorizzata da Escort Advisor si è goduta una quarantina di minuti di volo assieme alla sua dolce metà, dopodiché lui è sceso un po’ prima e le ha fornito qualche consiglio sull’atterraggio. “Cosa che ho molto gradito, perché in questa fase ho ancora qualche preoccupazione“.

A coronamento di questa giornata da ricordare, Eleonora e gli altri partecipanti alla Parasbrasciolata si sono goduti una cena conviviale assieme alle rispettive famiglie, a conferma del fatto che, nonostante il parapendio si pratichi da soli, in realtà questa è una passione tutt’altro che solitaria.