Giugno 19, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente!

EuroNASCAR, Ercoli stravince e ora punta al titolo

I veri campioni sono così: è proprio quando ogni cosa sembra congiurare contro la loro vittoria, che tirano fuori tutta la loro classe e mettono a segno la prestazione perfetta in grado di ribaltare qualsiasi pronostico avverso.

In questa stagione 2022 dell’EuroNASCAR Pro gli “dei delle quattro ruote” sembravano proprio intenzionati a negare la vittoria a Gianmarco Ercoli, vicecampione dell’anno scorso e tra i favoriti al titoli a bordo della Chevrolet Camaro #54 brandizzata Sponsorizza Passioni.

Scorrettezze da parte degli avversari, sfortune di ogni genere: per Mr. Clean sembrava davvero che non fosse l’anno giusto. Ma nonostante questo il nostro Gimmy si è sempre mantenuto nella parte alta della classifica, pur senza mai arrivare a mettere in difficoltà il suo rivale, l’israeliano Alon Day… almeno fino a questo weekend.

Già, perché dopo la fenomenale prestazione e la doppietta messa a segno al Circuit Zolder in Belgio, la situazione è cambiata, e anche parecchio. Ora che, conclusa la stagione regolare, i piloti si sono visti stralciare i due peggiori risultati di stagione, Gianmarco è balzato dalla sesta alla seconda posizione, arrivando alle calcagna di Alon con soli sei punti di distacco.

Che il pilota della Chevrolet rosa e nera di Sponsorizza Passioni fosse in giornata, lo si era già intuito dalle qualificazioni, dove Ercoli si era piazzato secondo alle spalle del connazionale Vittorio Ghirelli. E quando appena alla prima curva è riuscito a prendere il comando con uno spettacolare sorpasso all’esterno, si è capito che non ce n’era per nessuno.

Dopo la vittoria in Gara 1, Gianmarco si è ripetuto in Gara 2, tenendo a bada gli attacchi di Sebastiaan Bleekemolen (poi terminato terzo dietro Anthony Kumpen) e portando a casa un facile trionfo. Non pervenuto “l’arcinemico” Alon Day, undicesimo in Gara 1 e addirittura ventisettesimo in 2.

“Il weekend perfetto. Eravamo competitivi in tutte le condizioni di gara: asciutto o bagnato, siamo stati molto superiori ai nostri avversari e siamo riusciti nel rimetterci in corsa per il titolo. Questo è quello che conta veramente”, ha commentato Gimmy a conclusione di questa memorabile prestazione.

Non è stata da meno la sua collega Luli Del Castello, che in EuroNASCAR 2 ha consolidato il suo vantaggio nel Ladies Trophy acchiappando per la seconda volta in questa stagione la Top 10 generale in Gara 1 e con un ottimo tredicesimo posto in Gara 2.

Il team Manager di CAAL Racing Luca Canneori non ha potuto nascondere la soddisfazione: “Doppietta di Gimmy nella PRO, doppietta di Luli nella Lady e vittoria della 54 nella classifica team. Siamo in piena corsa per tutti e tre titoli e ce la metteremo tutta”.

Ora l’appuntamento è per il 29 e 30 ottobre all’Autodrom Grobnik di Rijeka, in Croazia, per il Round conclusivo di questa stagione di EuroNASCAR. Lì Gianmarco Ercoli se la giocherà testa a testa con Alon Day e con il terzo in classifica, lo svedese Alexander Graff, per conquistare il titolo di campionissimo in categoria PRO, mentre Luli Del Castello si darà da fare per mantenere il primato nel Ladies Trophy in EuroNASCAR 2.

Ormai è il momento della verità e non si può fare altro che dare il massimo, come sottolinea lo stesso Gimmy: “Ora in Croazia dobbiamo lottare come non mai”. E, come in ogni momento di questa stagione, Sponsorizza Passioni correrà al loro fianco.