Giugno 19, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente! Highlight

noaltc: nuova stagione, GRANDI OBIETTIVI

Si chiamano NoAlTC per un motivo semplice: dicono NO al Traction Control. Insomma, il Team che anche in questa stagione sportiva, per il terzo anno di fila, sceglie come sponsor Escort Advisor vuole raggiungere il traguardo senza nessun aiuto elettronico alla guida.

Un pilota degno di nota dovrebbe saper gestire la potenza erogata dal motore in fase di accelerazione e quindi saper dosare e aprire il gas quando è il momento giusto. E, considerato che i piloti NoAlTC vogliono proprio dimostrare le loro capacità di guida, allora ecco che hanno scelto come compagni di gara mezzi che “non possono aiutarli”. Per non parlare poi dei limiti che il controllo elettronico, come i cali prestazionali o la mancanza di apprendimento riguardante il comportamento della moto “senza filtri”…

Il NoAlTC Road Racing Team nasce nel 2017 con un obiettivo ben preciso: primeggiare nelle corse che i nostalgici definirebbero “vere”, senza aiuti elettronici alla guida del proprio mezzo. Dopo tutti i traguardi raggiunti negli anni precedenti, i piloti sono carichi e determinati a vincere nuovi e prestigiosi titoli per il 2024.

Oscar Torpea, Team Manager della squadra, conferma che per quest’anno le aspettative sono abbastanza grandi ed elenca tutti i campionati a cui parteciperanno i suoi piloti.

Ovviamente si parte con il CIVS, il Campionato Europeo in salita. L’obiettivo della nuova stagione è quello di ottenere nuovi titoli in classi fino a oggi non ancora conquistate, come per esempio la Entry 125, alla quale parteciperà Giovanni Luc, e la TT Sport, alla quale parteciperà Vincenzo Corbisiero.

Anche il Campionato Europeo HCRR non può mancare nell’agenda del Team NoAlTC. L’anno scorso Yuri Storniolo è arrivato secondo, quest’anno sarebbe bello vederlo sul gradino più alto del podio.

Fabio Ricca e Cristian Nardon sono già pronti a puntare al titolo nelle classi Superquad e Quad nella Motorsport Cup, ottenendo così una bella doppietta da inserire negli annali.

Anche Alice Magnoli salirà in sella alla sua moto da cross per raggiungere il primo oro Off Road della squadra e, per finire, ultimo ma non ultimo, c’è Andrea Majola che prenderà un volo diretto all’Isola di Man dove sfiderà una delle piste più pericolose del mondo per raggiungere il primo posto al Tourist Trophy, conquistato in seconda posizione nel 2023.

La nuova stagione per il NoAlTC Road Racing Team è già cominciata sul podio con una scarica di adrenalina e non può che continuare in meglio, sempre insieme al compagno di avventure Escort Advisor.