Giugno 19, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente!

NoAlTC, partenza col podio

L’avvio di stagione di NoAlTC è lastricato di difficoltà, fra anticipi nella partenza dei campionati, raddoppio dei round e imprevisti organizzativi. Ma, nonostante il fato avverso, anche quest’anno il team di corse di Escort Advisor riesce a partire nel migliore dei modi, agguantando ben tre podi e incamerando punti preziosi.

Il primo appuntamento del 2023 è la tappa del CIVS (Campionato Italiano di Velocità in Salita) di Deruta, in provincia di Perugia. Il NoAlTC Road Racing Team parte carico, ma ad accogliere le squadre alle prove libere del venerdì c’è un tempo pessimo, con pioggia, freddo e vento intorno ai 40 km/h. Insomma, le condizioni peggiori per correre.

Nonostante le difficoltà dettate dal maltempo, le prove consentono ai piloti di NoAlTC di prendere le misure del tracciato, in particolar modo per quanto riguarda il team manager e pilota in classe SuperOpen 1000 Oscar Torpea, che con questo percorso non ha mai avuto un buon feeling, e l’equipaggio del sidecar composto dal pilota Loris Bottino e dal suo “secondo” Simone Vigna, alla loro prima volta a Deruta.

Al termine della giornata di rodaggio, il team è pronto per affrontare il primo round in programma il 15 aprile. Se è vero che Oscar, ancora impegnato a prendere confidenza con il prototipo ultimato in fretta e furia a causa dell’anticipo delle gare, si deve accontentare di un nono posto in entrambe le gare, a Giovanni Luc e al duo Loris/Simone va decisamente meglio, perché entrambi centrano il podio già alla prima corsa.

Al termine della giornata di rodaggio, i “superstiti” di questo venerdì nero sono pronti per affrontare il primo round in programma il 15 aprile. Se è vero che Oscar, ancora impegnato a prendere confidenza con il prototipo ultimato in fretta e furia a causa dell’anticipo delle gare, si deve accontentare di un nono posto in entrambe le gare, a Giovanni e al duo Loris/Simone va decisamente meglio, perché entrambi centrano il podio già alla prima corsa.

In Gara 1 Giovanni Luc conquista la vittoria di prepotenza in classe Entry, mentre in Gara 2, tra le avversità di un meteo sempre più impietoso, riesce comunque a rimanere sul podio, piazzandosi in terza posizione.

Per il sidecar targato Escort Advisor, invece, è un crescendo: per Loris Bottino e Simone Vigna secondo posto in Gara 1 e, contro i pronostici, primo posto in Gara 2, con vittoria al loro esordio assoluto a Deruta.

La domenica, il maltempo non ha nessuna intenzione di concedere una tregua ai piloti: si corre con 8 gradi e un vento micidiale. Ma le condizioni sono le stesse per tutti i partecipanti, per cui i ragazzi di NoAlTC stringono i denti e si apprestano ad affrontare il secondo Round con la consueta determinazione.

Il sidecar di Loris e Simone è inarrestabile: dopo il secondo posto della Gara 1, taglia ancora una volta il traguardo per primo in Gara 2. Il pilota commenta soddisfatto il risultato: “È stata un’esperienza impegnativa, in principio eravamo giù di morale perchè non conoscevamo il tracciato e nella prima prova avevamo 10 secondi di distacco dai rivali. Poi pian piano abbiamo preso confidenza con il percorso e il mezzo, regolando l’assetto, e abbiamo recuperato tutto lo svantaggio fino a vincere entrambi i Round, dando 2 secondi di distacco agli inseguitori”.

Parte alla grande anche Giovanni Luc, che al termine di una gara combattutissima arriva secondo per un soffio. Purtroppo, però, l’asfalto è ancora scivoloso e in Gara 2 il pilota cade, uscendone incolume, ma senza purtroppo riuscire a portare a termine il secondo Round.

Comunque più che positivo il bilancio per lui: “Sabato è arrivata una vittoria inaspettata, visto che era dalla gara di ottobre scorso che non salivo in moto. Per quanto riguarda la domenica invece brucia perché ho perso punti importanti a causa della caduta, ma per fortuna il campionato è lungo e faremo di tutto per recuperare, già a partire dalla prossima gara”.

Infine, ancora in nona posizione Oscar Torpea al termine del Round 2. In ogni caso, il team manager di NoAlTC la prende con filosofia: “Per quanto mi riguarda potrebbero creare un nuovo format per la TV: «Weekend da incubo»… scelta sbagliata di pneumatici, moto con cui devo ancora instaurare un bel rapporto e un meteo indecente. In ogni caso abbiamo portato a casa dei punti importanti, ora devo solo pensare a migliorare in vista dei prossimi Round”.

Questa la situazione di classifica al termine della tappa di Deruta: nel campionato Sidecar NoAlTC balza subito al primo posto, con il fantastico duo Bottino-Vigna intenzionato a non fare prigionieri nelle gare a venire; terzo posto in classe Entry per Giovanni Luc; nona posizione per Oscar Torpea in SuperOpen 1000.

Tre vittorie di categoria in due classi differenti, oltretutto al termine di gare molto combattute e dall’esito imprevedibile. Un ottimo inizio in vista dei prossimi impegni, con il pilota di quad Fabio Ricca impegnato a breve nell’SSC, David e Yuri alle prese con il primo Round del campionato europeo HCRR e le prossime tappe del CIVS in arrivo.