Giugno 19, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Single Player Highlight

Paratriathlon, Anelli da guida per il Campione italiano

Nelle ultime due settimane Francesco Anelli torna sul podio più volte per uno degli appuntamenti più importanti dell’anno: il Paratriathlon.

Domenica 19 maggio a Marina di Loano, in provincia di Savona, il triatleta sponsorizzato da Escort Advisor fa da guida all’amico di sempre non vedente e non udente Alessandro Mennella, che vince il titolo di Campione d’Italia nel Triathlon Sprint, articolato in 750 metri di nuoto, 20 chilometri in bicicletta e 2,4 chilometri di corsa.

Loano è la prima gara dell’anno di Paratriathlon, una tappa molto importante per il triatleta. Le tre frazioni della competizione si concludono tutte molto bene e i due atleti danno il massimo per raggiungere il loro obiettivo con successo. La parte in bicicletta, ostica per entrambi, va meglio rispetto alle aspettative, ma la corsa è il vero punto di forza di Francesco e Alessandro, che permette loro di recuperare il tempo perso in bici, nonostante qualche ostacolo nel percorso. Si conclude così la prima gara delle tre vincenti, ricca di colpi di scena e caratterizzata da tanto divertimento e risultati eccellenti.

Il secondo appuntamento che li vede ancora insieme è nel week end del 25 maggio e 26 maggio per il Paratriathlon di Civitanova Marche, in provincia di Macerata.

Sabato 25 maggio Francesco e Alessandro arrivano ancora primi al Para Acquathlon che consiste in 800 metri di nuoto e 4 chilometri di corsa. Anche in questa occasione l’amico paratleta si aggiudica il titolo di Campione italiano, nonostante le difficoltà dovute al mare abbastanza mosso.

Domenica 26 maggio è la volta del Paratriathlon Super Sprint, che consiste in 400 metri di nuoto, 10 chilometri di bici e 2,5 chilometri di corsa. Anche qui i due triatleti non lasciano scampo agli avversari e, dopo una performance conclusa in maniera eccellente, arrivano ottavi assoluti e primi di categoria.

Anche in questo caso il mare mosso cerca di metter loro i bastoni tra le ruote, aiutato dal vento forte durante la frazione di bici. Ma niente e nessuno può fermare i due amici che con le giuste dosi di fatica, adrenalina ed entusiasmo dimostrano la loro solida amicizia sia nello sport, che nella vita.

Fare da guida per Francesco è davvero motivo di orgoglio: durante il nuoto le gambe degli atleti sono legate insieme da una cinghia per tutta la durata della gara. Una volta usciti dall’acqua si slegano, si tolgono la muta, salgono sul tandem e iniziano a pedalare fino alla zona di cambio, dove posano la bici e con un’altra cinghia si legano i polsi per cominciare a correre insieme verso il traguardo.

Francesco Anelli commenta così questi due fine settimana: Il Paratriathlon e il Para Acquathlon sono sempre molto emozionanti rispetto alle gare che faccio da solo. Mi emoziono perché so che devo dare il massimo per Alessandro. Sono la sua guida, il mio compito è proprio quello di guidarlo nella sua migliore prestazione: non posso avere nessun tipo di distrazione, devo stare sempre molto concentrato. Le nostre gare insieme sono poi caratterizzate da un fortissimo sentimento: siamo grandi amici da tanti anni e condividiamo la stessa passione.

Ogni anno il Paratriathlon di Civitanova è una festa magnifica, organizzata da una squadra formidabile, in grado di trasmettere la passione per lo sport e creare un clima unico che spinge atleti e spettatori a tornare volentieri. Per Francesco e Alessandro, infatti, questo è il terzo anno di fila. Un altro anno dove hanno potuto dimostrare le loro capacità e hanno avuto l’opportunità di conoscere tanti nuovi atleti e paratleti.

Insomma… Una coppia d’oro! Non bisogna dimenticarsi anche del podio nel Paratriathlon di Civitanova Marche del settembre 2023 e nel Para Aquathlon ai Campionati europei un mese prima.

Anche per questa volta si conclude il solito piccolo bel viaggio pieno di imprevisti e soddisfazione del duo formidabile che fa parlare di sé ovunque vada.