Aprile 20, 2024
  • Con lo sponsor giusto, nessun sogno è proibito
Adrenalinica...mente! Highlight

Sonny Goggia, una vita su due ruote e un sogno: diventare campione del mondo

Il mio sogno? Diventare Campione del mondo di Enduro Estremo! Si presenta così la nuova recluta del progetto Sponsorizza Passioni, l’Extreme Enduro rider Sonny Goggia, trentenne morbegnese con 40,5 mila followers su Instagram: È un’impresa difficile che richiede un allenamento severo, mesi di preparazione, sia fisica che mentale, e una determinazione fuori dal comune. Parto così per il mio sogno, dopo una vita passata a fare sport fuori e dentro i campi gara con buoni e cattivi risultati.

Avvicinatosi al mondo delle due ruote come trialista, partecipa a qualche gara con un minitrial, finché non inizia a “fare sul serio” a sedici anni, nel 2010, con un trial 125 cc. Tre anni dopo capisce qual è la sua vera strada scoprendo il mondo dell’Enduro Estremo, che inizia però a praticare a livello agonistico nel settembre 2016. Da lì a poco partecipa a tutte le più importanti gare in Europa fino a diventare Campione italiano di Enduro Estremo nel 2019, nel 2022 e Campione europeo Super Enduro, sempre nel 2022. Oggi si posiziona nella top ten mondiale del circuito dell’Extreme Enduro.

Ma che cos’è l’Enduro Estremo?

L’Enduro Estremo è una disciplina di derivazione trialistica, eseguita con moto da enduro su tracciati al limite della praticabilità. Prevede tecnica e resistenza per le molte ore da passare in sella, che in alcuni casi superano le dieci. Le gare più importanti si svolgono principalmente in Europa, a eccezione di tre eventi che si tengono oltre oceano e in Africa. È una delle discipline che attualmente fa più visualizzazioni a livello mediatico perché è molto varia e spettacolare.

Per me l’Enduro Estremo è davvero molto importante perché mi fa sentire unico e mi fa stare bene, racchiude la tecnica del trial, la velocità del motocross, la resistenza. Sai quando inizi una gara, ma non sai se e quando la finisci. È sempre bello, un’avventura ogni volta, la dose di adrenalina che mi fa stare bene.

Sonny Goggia, i suoi obiettivi per la stagione 2024 e il nuovo sponsor Escort Advisor

Sarà un 2024 ricco di sorprese! Correrò il campionato mondiale dove cercherò di collezionare più punti possibili, il mio obiettivo sarà quello di terminare alcune gare, se non tutte, nei primi 5 posti e stare in tutte le gare nelle prime 10 posizioni. Ma non solo! Vorrei vincere ancora una volta il titolo di Campione italiano di Enduro Estremo!

E per raggiungere questi obiettivi, il giovane rider indosserà i colori Escort Advisor: Anche io, come molti altri atleti prima di me, in Sponsorizza Passioni ho trovato supporto, serietà e visibilità necessari a esprimere al massimo quello che faccio, cioè l’Enduro Estremo.

La stagione contrassegnata anche dal color magenta è cominciata già il fine settimana del 23 e 24 marzo, che vede Sonny, appena uscito da un infortunio al legamento del pollice, correre la Headless Rider Extreme a Torricella Sicura, un percorso di 7 km caratterizzato da salite ripide e un canion di roccia naturale, un fondo secco e compatto, da ripetersi fino allo scadere di due ore e trenta minuti, valevole come prima tappa del campionato italiano Enduro Estremo.

Per l’atleta la giornata di sabato è difficile, considerato che, dopo l’infortunio, non ha più avuto modo di mettersi in moto se non per un breve test. Ciò nonostante, il rider affronta la gara in modo ottimale, tenendo un ritmo relativamente basso (a detta sua…) per non rischiare di infortunarsi di nuovo. Questo ritmo “relativamente basso” lo ha condotto a posizionarsi terzo assoluto e secondo tra gli italiani. Chissà se avesse tenuto un ritmo alto…

Per la seconda fase di gara, quella di domenica mattina, il percorso è lo stesso ma il tempo di gara è di un’ora e trenta. Anche qui il focus è quello di non commettere sbavature o azzardi eccessivi viste le condizioni fisiche. Il risultato si conferma perfetto, proprio identico a quello di gara uno. Al termine, i migliori quindici concorrenti hanno poi disputato una terza gara utile per la classifica assoluta internazionale, questa volta durata 60 minuti, ma con il percorso modificato in alcune sue parti per cercare di renderlo più difficile, anche se ciò che ha davvero reso tutto insidioso è stata la pioggia. Anche qui, il campione ha concluso in terza posizione assoluta.

Soddisfatto di aver preso punti importanti, ora Sonny lavorerà sodo per la seconda tappa del campionato: Non ho vinto la terza gara, ma va bene così, sono contento per com’è andata, ora testa bassa per la prossima!

Sono tante le tappe per la stagione 2024 che si terrà in tutto il mondo, dall’Italia alla Serbia, alla Turchia, alla Spagna, all’Austria, alla Francia, alla Romania… Ma con un solo grande obiettivo: scalare la vetta dei migliori! Allora perché non farsi notare nell’impresa, grazie a uno sponsor che non passa di certo inosservato, come Escort Advisor?